liberty

News

NEWS | Palermo, parte la progettazione del Museo del Liberty

“Dopo anni di battaglie e d’impegno, finalmente si va verso la realizzazione del Museo del Liberty a Palermo, nello stesso luogo in cui sorgeva Villa Deliella, cioè nell’odierna piazza Crispi. Stanotte infatti all’ARS è stato approvato il finanziamento per l’avvio della progettazione, dopo l’espropriazione dell’area. Non è un caso che il Museo sorgerà lì dove una volta si trovava una delle più belle ville dell’epoca Liberty, distrutta nel 1959 in uno dei primi atti del triste sacco di Palermo“. Dichiara così Marianna Caronia, deputato dell’ARS.

“Comincia dunque un percorso di rinascita che si basa sulla riscoperta e sulla valorizzazione di un’esperienza artistica e culturale; la stessa che con i Basile e i Florio diede lustro a Palermo unendo arte, innovazione, commercio e industria. Non posso negare la mia emozione per quello che spero diventerà l’inizio di un nuovo progetto di rilancio per Palermo“. Continua Caronia dopo il voto di questa notte in Commissione bilancio dell’ARS. L’assemblea ha stanziato ben 3 milioni per la progettazione del nuovo museo del Liberty a Palermo.

Liberty
Villa Deliella (PA) 

In copertina: foto d’epoca di piazza Crispi (PA) con Villa Deliella sullo sfondo (fonte: Città Metropolitana di Palermo).

News

NEWS | “Art Noveau”, 3 milioni per un nuovo museo in Sicilia

3 milioni di euro per acquisire al patrimonio regionale l’area di piazza Crispi a Palermo. Lì sorgeva Villa Deliella, il gioiello Liberty disegnato dal Basile e abbattuto nel 1959 durante il cosiddetto “sacco di Palermo”. I 3 milioni serviranno anche a progettare in quell’area un museo dedicato all'”Art Nouveau” siciliana. L’emendamento alle variazioni di bilancio della Regione Siciliana è stato approvato ieri. La proposta è di Marianna Caronia, che aveva ottenuto lo scorso anno l’avvio di un concorso di idee per la realizzazione del Museo; in più anche un ampio progetto per la valorizzazione del patrimonio e della storia del Liberty, uno dei tanti di questo periodo.

“Un ulteriore e decisivo passo avanti – afferma la deputata di Forza Italia – per realizzare finalmente a Palermo un polo museale dedicato a Basile e alla straordinaria stagione dell’inizio del ‘900, quando Palermo era alla ribalta artistica internazionale, grazie soprattutto proprio alla famiglia Basile e ai suoi progetti architettonici ed artistici. Un modo anche e soprattutto per avviare un progetto di rilancio della nostra città basato sul suo patrimonio artistico e culturale, sulla valorizzazione delle potenzialità turistiche e su una rete diffusa di poli culturali di attrazione.”

3 milioni
Foto storica di Via Crispi a Palermo nel 1865